8 ottobre 2009

La Sicilia continua ad essere l'ago della bilancia






Nessuna storia nazionale europea è segnata da una catena così lunga ed ininterrotta di stragi come quella italiana.
Tralasciando le stragi del periodo monarchico e del Fascismo, basti pensare alla sequenza di stragi dal secondo dopoguerra italiano sino ai nostri giorni. Dalla strage di Portella delle Ginestre del 1 maggio 1947, a quella di Piazza Fontana a Milano, alla strage di Bologna, a quella di Piazza della Loggia a Brescia, all’Italicus e via elencando sino alle stragi politico mafiose del 1992 e del 1993. (ROBERTO SCARPINATO, magistrato)


Vertici in tacito consenso
di Stato e Chiesa
e democratica elargizione pecuniaria
dell’America alleata
ad armar Giuliano
non ebber pudore né alcun ripensamento:

Portella della Ginestra,
ennesimo primo maggio di sangue e dolore,

ché non cessi nella memoria
di quest’Italia Repubblicana
la data del suo primo politico scempio.


Natàlia Castaldi


Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.