30 gennaio 2010

Se fosse una penna Pio La Torre sarebbe coraggio..


fonte video: giuliocavalli


Ennesimo preoccupante segnale per l’impegno politico di Giulio Cavalli, candidato IDV.

Milano, 27-01-2010

Pio La Torre
La campagna elettorale del candidato dell’Italia dei Valori di Milano e provincia, Giulio Cavalli, sta ricevendo segnali piuttosto inquietanti.
Avevamo ricevuto nei giorni scorsi delle minacce nella sede cittadina del partito, una telefonata minatoria, e successivamente un proiettile lasciato davanti alla porta della sede di Via Lepontina. Minacce regolarmente denunciate, ma che non avevamo messo in relazione tra loro.
Oggi ci ritroviamo per l’ennesima volta a dover subire fatti ed intimidazioni, che appaiano in modo preoccupante sempre più collegate all’impegno politico che abbiamo deciso di intraprendere.
Veniamo informati, infatti, dall’agenzia di Via Palmanova di Intesa San Paolo (filiale in cui giusto pochi giorni fa abbiamo aperto il conto corrente per il mandatario elettorale del candidato Cavalli), del ritrovamento di volantini intimidatori posti sulle auto parcheggiate in Via Petrocchi, all’altezza dell’agenzia dell’Intesa San Paolo di Viale Monza, che sottolineano come:”La mafia controlla la filiale Intesa San Paolo di Via Palmanova”.
Ci viene difficile pensare che tali coincidenze non siano collegate alla mia discesa in campo per la legalità contro le mafie- dichiara Giulio Cavalli.
Questa ennesima minaccia– sottolinea Giuliana Carlino – non fa altro che confermare che la nostra azione politica sta andando sulla giusta strada”.

Sen. Giuliana Carlino
Giulio Cavalli - Candidato Regione Lombardia Coord. IDV Milano Città Candidato Regione Lombardia
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.