10 gennaio 2010

Vladimir Horowitz, il sublime disertore..





Nacque nel 1903 da una famiglia ebraica, ma in molti documenti e testi è riportato l'anno 1904. Il padre di Horowitz, perché il figlio non fosse chiamato al servizio militare (cosa rischiosa per le mani del pianista), falsificò infatti la data di nascita. Horowitz suonò insieme a Rachmaninov, restando suo intimo amico fino alla morte del compositore.
Nell'ottobre del 1932 eseguì al Carnegie Hall di New York il concerto "Imperatore" di Beethoven sotto la direzione di Toscanini. Questo evento segnò l'inizio di una stretta collaborazione tra i due musicisti. Nel 1933 Horowitz sposò la figlia di Toscanini, Wanda. Il suo stile e la sua tecnica pianistica rimangono qualcosa di inimitabile, in quanto frutto di un controllo assoluto, di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un'inventiva che si manifestava ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Horowitz fu uno dei maggiori interpreti della musica di Chopin.
La grande presenza scenica e la comunicativa estroversa (nonostante Horowitz abbia attraversato periodi di profonda depressione che lo tennero per lungo tempo lontano dalle scene, anche a causa della sua omosessualità repressa) suscitarono grande entusiasmo nelle platee di tutto il mondo. Horowitz, in contrapposizione ad artisti che, come Glenn Gould, rifuggivano il contatto con il pubblico, dava il meglio di sé proprio nelle esecuzioni pubbliche, come nella memorabile tournée del 1986, quando fece un trionfale ritorno in Russia.
Durante la vecchiaia, Horowitz non ha mai smesso di suonare e di incidere, dedicandosi a quello che secondo lui era il più grande compositore della storia: Mozart.
È morto il 5 novembre 1989 per un attacco cardiaco. È sepolto al cimitero monumentale di Milano, nella tomba della famiglia Toscanini.
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.