5 marzo 2010

Enel: la centrale assassina di Cerano



A Cerano (Brindisi) sorge la centrale termoelettrica più grande d'Europa. L'impianto si estende su di una superficie di 270 ettari e vanta una potenza di 2.640 megawatt. Le emissioni di anidride carbonica ammontano ad oltre un terzo del totale delle emissioni nazionali.
Le emissioni di Cerano superano persino quelle degli interi Stati Uniti dAmerica.
Gli effetti di questa mole inquinante sono state rilevate con riscontri scientifici inoppugnabili. Le analisi svolte dalla Direzione qualità della vita del ministero dell'Ambiente hanno riscontrato la presenza di
pesticidi e metalli pesanti oltre i limiti consentiti nelle coltivazioni di ortaggi destinati alla vendita, nel sottosuolo e nella falda.

La città di Lecce è direttamente interessata da un alta incidenza di tumori alle vie respiratorie.

Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.