5 aprile 2010

Mafia: ecco come Giuseppe Sardino ha incastrato Eurospin Sicilia


Giuseppe Sardino, il pentito di Naro, ex fidatissimo factotum di Giuseppe Falsone, svela ai magistrati come il boss intendeva mettere le mani sulla grande distribuzione alimentare con specifico riferimento alla penetrazione commerciale, nella provincia di Agrigento, della Eurospin s.p.a. Sardino, nel rivelare quanto a sua conoscenza sul conto dell’odierno indagato Pino Gambino, ha riferito che lo stesso “era interessato all’apertura di un supermercato Fortè a Ravanusa, anzi Eurospin; nonché di altro supermercato della stessa catena a Palma di Montechiaro”. Gambino, in particolare, per la provincia di Agrigento, era il responsabile di tale catena, nel senso che tutti coloro che erano interessati all’apertura di supermercati Eurospin dovevano rivolgersi a lui. “I dirigenti di questa catena Eurospin erano stati sostenuti nella provincia di Agrigento dai fratelli catanesi Alfio ed Enzo Aiello, quest’ultimo all’epoca (e, quindi, negli anni 2004-2005) detenuto”; che “era stato, in particolare Alfio Aiello, unitamente al Buggea, ad accompagnare dal Pino Gambino i dirigenti della Eurospin” e che “il Falsone voleva mettersi in contatto con Alfio Aiello per comprendere il significato di questa penetrazione della Eurospin in provincia di Agrigento” e che “però, Aiello non aderì all’invito, adducendo il fatto di non essere combinato e, quindi, di dover attendere la scarcerazione del fratello”.
leggi tutto QUI
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.