6 luglio 2010

Nel territorio milazzese un inceneritore? No, grazie!


Il neo consigliere comunale Antonio Isgrò, eletto nella lista PD-SEL-PRC, a nome di tutto il movimento Sinistra Milazzese di cui è rappresentante, esprime forte preoccupazione e ferma contrarietà verso l’intenzione del Ministro dell’Ambiente on. Prestigiacomo e del Presidente della Regione Siciliana on. Lombardo, di insediare nel territorio milazzese un inceneritore.

Non si può pensare che in un territorio già fortemente disagiato dalla presenza dell’industria chimica possa nascere un impianto così altamente inquinante. Da anni la Valle del Mela è sotto il vincolo dell’Area ad Alto Rischio dalla quale bisogna fare di tutto per uscire. Questa decisione rappresenterebbe il colpo mortale per le prospettive turistiche e florovivaistiche dell’intero comprensorio.

Ribadendo inoltre che l’unica soluzione al problema dei rifiuti è il metodo Rifiuti Zero (già in utilizzo in altre realtà italiane e anche siciliane), si evidenzia che non è necessario un impianto che bruci le materie di scarto, ma invece aree di raccolta delle materie differenziate per lo stoccaggio (con un accordo con la Conai per il riuso) e un piccolo impianto di utilità comprensoriale che permetta di trattare l’organico per produrne fertilizzanti per le attività di coltura. Necessario è inoltre l’impegno a lungo termine per portare avanti nella comunità la cultura del riutilizzo dei materiali e della riduzione degli scarti.

Per questi motivi Sinistra Milazzese farà di tutto perchè non si concretizzi la minaccia che arriva dal Ministero dell’ambiente, opponendosi (ove possibile) nelle sedi istituzionali e se necessario chiamando alla mobilitazione tutta la cittadinanza, ormai stufa di subire certi soprusi a discapito della propria salute e del proprio futuro.
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.