31 agosto 2010

Gratteri: ''Su mafia il Papa dovrebbe farsi sentire''


30 agosto 2010
Catanzaro. «Papa Ratzinger sta troppo zitto sulla mafia. Su questo problema la Chiesa dovrebbe farsi sentire di più».

Lo ha detto il procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, a Klaus Davi nel corso del programma televisivo KlausCondicio. «E questo - ha aggiunto Gratteri - rispetto ad una Chiesa calabrese che sta facendo muro contro la mafia. Un esempio è stato dato dal vescovo di Locri, che ha fatto una lettera durissima contro i boss». Gratteri, nel corso dell'intervista, ha rivelato che «ai vertici delle cosche ci sono anche boss che sono omosessuali. Ma lo sono in modo nascosto perchè altrimenti verrebbero uccisi 'posatì o messi in sonno, come dicono i massoni. La 'ndrangheta non ammette l'omosessualità, neppure di un boss. Si uccide per molto meno. Si uccide un picciotto perchè non si è vendicato per una moglie che gli ha fatto le corna, figuriamoci se un boss fa sesso con uomini o travestiti. Comunque alcuni boss dei più alti vertici delle 'ndrinde, praticano regolarmente rapporti omosessuali». Secondo Gratteri, inoltre, «contro i clandestini vengono impiegati esercito, flotta e ronde. Contro i mafiosi, invece, viene smantellato uno dei pochi strumenti investigativi ancora in mano ai magistrati come le intercettazioni. Dare vita alla caccia al clandestino fa più immagine della vera caccia al mafioso. Ovviamente, contro la 'ndrangheta non serve l'esercito. Necessitano, piuttosto, risorse finanziarie e investimenti sulla polizia, per esempio, pagando gli straordinari, la benzina, le strutture tecnologiche che servono per fare le indagini». E a Klaus Davi che gli chiede se giudica propagandistico enfatizzare le lotte contro i clandestini, Gratteri risponde di «sì. Credo che dovremmo applicare il codice della generosità e della solidarietà verso i clandestini. Aiutando a costruire opere pubbliche in quei Paesi e non limitandosi a finanziamenti, che poi finiscono nelle tasche dei corrotti».


fonte: ANSA
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.