16 settembre 2010

DOVE LE FARETE LE CENTRALI NUCLEARI?




È stata una bella giornata di sole. Sono passate centinaia di persone. Più o meno tutti sapevano di che si parlava. Dev’essere che l’informazione qui in Austria funziona meglio che da noi.
Forse è per questo che in Italia non c’è uno straccio di giornale (o altro) che non insista per far dire al Governo dove diavolo le vogliono fare, queste maledette 4 centrali nucleari.

ENEL ha già dichiarato di aver individuato 3 siti per farci 4 centrali. Possibile che il governo non ne sappia nulla? Possibile che il principale azionista dell’ENEL (sempre il governo…) caschi dalle nuvole? No, non è possibile. Eppure, dovevate vederla la faccia dell’addetto all’ambasciata che ci ha ricevuto…
Non so se in Austria (o in un qualsiasi altro Paese civile) questa risposta ce l’avrebbero data: suppongo che non ci sarebbe stato bisogno di Greenpeace. Qui invece niente. Muro di gomma. Nessuna risposta e ce ne andiamo dall’Ambasciata di un Paese arido di democrazia. Ma almeno, una volta tanto, una domanda vera a questo governo è stata fatta!
Questa risposta continueremo a cercarla, perchè siamo convinti che all’Italia almeno l’orrore (e l’errore) nucleare vada risparmiato. E tenteremo di bloccare la “truffa nucleare” che è in corso: bloccare i finanziamenti alle rinnovabili per scaricare i costi del nucleare (incentivi e garanzie finanziarie) sulla bolletta degli italiani.
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.