9 ottobre 2010

"In coda"


Un film di Andrea Paz Cortès e Diego Fabricio con la collaborazione di Elia Mariano
Musiche de "Orchestra di Via Padova"

Un viaggio tra le code infinite degli uffici immigrazione del nord Italia, incontrando permessi di soggiorno mai arrivati, i danni umani causati dal reato di clandestinità, le restrizioni del pacchetto sicurezza Maroni e gli accordi con la Libia. Fino ad arrivare alle controversie dei CIE, i centri di identificazione per gli immigrati clandestini.

Durata 60 min.
All'interno del film interviste a Valerio Onida, Luciano Muhlbauer, Vittorio Agnoletto, Gabriele del Grande, Mohammed Ba e alcune telefonate con i reclusi dei CIE.



Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.