30 dicembre 2010

"Dovere di cronaca": BEPPE ALFANO


"Dovere di cronaca". E’ questo il titolo dato alla giornata organizzata in memoria di Beppe Alfano, cronista di Barcellona Pozzo di Gotto ucciso dalla mafia, che si svolgerà l’8 gennaio prossimo. Il programma prevede una funzione religiosa alle ore 11.00 presso il Duomo di Santa Maria Assunta di Pozzo di Gotto, la deposizione dei fiori in via Marconi (presso la targa commemorativa intitolata al giornalista) alle 16.30, e un convegno alle 17.30 presso il Palacultura "Bartolo Cattafi" (via Sant'Andrea), cui interverranno l’On. Sonia Alfano, figlia del cronista, presidente dell’Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia e deputata al Parlamento europeo; l’On. Antonio Di Pietro, presidente dell’Italia dei Valori; l’On. Luigi de Magistris, eurodeputato; Piergiorgio Morosini, gip di Palermo; Loris Mazzetti, giornalista e capostruttura di Rai Tre; Giulio Cavalli, attore antimafia e consigliere regionale lombardo di IdV; Fabio Repici, legale della famiglia Alfano e di numerosi altri familiari di vittime di mafia; Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo assassinato dalla mafia nel 1992; il Sen. Beppe Lumia, componente della Commissione Parlamentare Antimafia; Marco Ligabue, chitarrista dei “Rio”, rock band tra le più interessanti del panorama musicale italiano che alle 21.30 si esibirà in un concerto al cocktail bar "Bodeguita", in via Rodriguez a Milazzo

Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.