19 gennaio 2011

Percorsi di dignità fra Tunisi, Arcore e Vaticano


Il cardinale Sepe: "In Berlusconi c'è l'8 per mille di bene."
(Gianfranco Martana - danieleluttazzi.it)

di Vito Biolchini.

Cagliari - La mia città è più vicina a Tunisi che a Roma. Ed io oggi mi sento, anche moralmente, più vicino a quel popolo che, dopo 26 anni di dittatura, ha il coraggio di rischiare la propria vita per la libertà,
mentre noi italiani davanti alla porcherie di un capo politico impresentabile e moralmente corrotto, continuiamo a chinare la testa senza nemmeno avere un moto di ribellione, senza nemmeno scendere in piazza, senza fare niente di niente, assuefatti come siamo ormai alla menzogna e a questo schifo ributtante.

Avessimo avuto solo un briciolo di quel coraggio e di quella dignità che stanno dimostrando i nostri vicini africani, Berlusconi sarebbe già scappato o finito in galera da un pezzo, e i suoi servi spariti dalla circolazione.

Servi ridicoli e osceni, che sanno tutto da anni e che per convenienza mentono sempre e comunque, anche davanti all’evidenza più sconcertante e scandalosa.
E che dire dei giornalisti coinvolti in queste vicende? Pietose macchiette, burattini ignobili che fanno sfigurare anche i colleghi che durante il fascismo osannavano il Duce. Almeno nel Ventennio chi si opponeva rischiava realmente qualcosa. Non riesco a trovare le parole adatte per rappresentare lo schifo che provo.

E poi non parlatemi dell’Islam, e degli attacchi che arrivano ogni tanto a questa religione dai benpensanti dell’Occidente.
A noi il Vaticano ci ha regalato sedici anni di questo vecchio malato che sta facendo del nostro paese lo zimbello del mondo, chiudendo gli occhi sulle sue “feste” in nome di trenta denari in più sulle scuole cattoliche, sull’otto per mille e sull’Ici, trenta denari per imporci regole assurde sulla fecondazione assistita o sul fine vita. Con le sue gerarchie corrotte e impresentabili quanto e più di Berlusconi,
il Vaticano ha scristianizzato l’Italia e ha consentito che il paese cadesse in questa crisi di valori e di moralità che sembra non avere fine.

Che vergogna e che schifo.

Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.