24 giugno 2011

L'Ars salva il deputato Santino Catalano ineleggibile!


Messina, 23.06.2011


L'Ars salva il deputato Catalano e scoppia la polemica


Il deputato del PId era ineleggibile: aveva patteggiato in appello una condanna a un anno e 11 mesi per abusivismo edilizio e, in concorso, per abuso d'ufficio. Salvato tra gli appalusi. Tra pochi giorni l'esame sul caso Buzzanca e il doppio incarico.


L'Assemblea regionale siciliana salva il deputato regionale del Pid Santo Catalano. L’aula ha respinto le conclusioni sia dei giudici sia della Commissione verifica poteri del’Ars. Per Catalano sono bastati 38 no contro 35 sì (74 i deputati presenti in aula, 73 i votanti).

Catalano era subentrato al deputato Fortunato Romano. Subito dopo, un esposto aveva fatto emergere un precedente in base al quale il politico non sarebbe potuto essere candidato (per il quale aveva patteggiato in appello una condanna a un anno e undici mesi per abusivismo edilizio e, in concorso, per abuso d’ufficio). Alla fine della votazione dal pubblico, autorizzato a seguire i lavori parlamentari, è partito un applauso; alcuni deputati del centrodestra si sono alzati per abbracciare e baciare Catalano.

Il presidente dell'Ars, Francesco Cascio (Pdl), ha affermato: "È la prima volta in 64 anni che l'Assemblea si trova ad affrontare un problema di questo tipo. Prendo atto e rispetto il voto del Parlamento, espresso liberamente e a scrutinio segreto - ha aggiunto Cascio - Ma mi rendo conto che, vista dall'esterno, la decisione presa oggi risulta difficile da accettare".


E infatti, la polemica non è tardata a scoppiare. "Oggi abbiamo assistito a una brutta pagina nella vita dell'Assemblea, un pessimo spot per la Sicilia e per la politica, una storia che fa tornare a galla una concezione conservativa e amicale della politica che fa a cazzotti col diritto e col buonsenso", sostiene il capogruppo del Pd, Antonello Cracolici.


Nei prossimi giorni sarà attenzionato alla commissione verifica poteri il caso Buzzanca, deputato del Pdl e sindaco di Messina. Contro di lui c'è un ricorso proprio per il doppio incarico.
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.