21 ottobre 2011

Per i corrieri la Calabria è diventata un`isola


di Antonello Mangano 20 ottobre 2011 - Le conseguenze dei cantieri eterni sull`A3

Quasi tutti i corrieri - piccoli e grandi - applicano due tariffe. Isole e `continente`. Nella prima fascia è stata inserita la Calabria, perché è difficile raggiungerla. Di conseguenza costa di più spedire e i servizi rapidi non esistono. Un ulteriore danno dei cantieri eterni sull`autostrada. Chi lo pagherà?


Sette euro per spedire in Italia. Nove per Sicilia, Sardegna e Calabria. Calabria? Le prime sono isole, e dunque è comprensibile la differenza di tariffa. Ma anche la punta d`Italia è stata inserita tra le aree dove è più costoso (e difficile) arrivare.

Cosa è successo? “Il tragitto è più lungo`, ci spiega un corriere di Alessandria. “Il nostro servizio non riesce a raggiungere la Calabria in 24 ore, di conseguenza, per correttezza nei confronti dei clienti, siamo stati costretti a inserire la regione nella fascia delle 48 ore`. Cioè la stessa della Sardegna. Anche i grandi corrieri nazionali fanno la stessa cosa.

“Il servizio 10:30` (consegna entro la mattina del giorno successivo) “per Calabria, Sicilia e Sardegna richiede 24 ore aggiuntive`, si legge sul sito di Bartolini. La prima fascia costa 7,60, la seconda 9,15. “Attenzione: per le spedizioni in partenza da Sicilia, Calabria e Sardegna verso le altre regioni la consegna avverrà il secondo giorno lavorativo` specifica SDA, il corriere di Poste Italiane. Chi pagherà questo ulteriore danno?
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.