13 novembre 2011

MILAZZO, "PROFESSIONE" CONSIGLIERE


Venerdì 11 Novembre 2011

Cento euro lordi a seduta consiliare. Questo l'importo dei gettoni di presenza che ciascun consigliere comunale di Milazzo percepisce dal 2001.

Una cifra esorbitante, rapportata alle medie nazionali e che, oltretutto rischia di diventare scandalosa per un comune alle prese con debiti milionari, come sancito dalla stessa amministrazione comunale. A Milazzo, conti alla mano, ogni consigliere intasca circa 1200 euro al mese in quanto si svolgono di media, altro dato anomalo, 12 consigli al mese, ovvero tre a settimana. E ci sono da considerare anche le riunioni di commissione negli altri due giorni con i corrispettivi gettoni.

Troppi soldi a parere del segretario generale del comune di Milazzo, Giovanni Matasso, che proprio nei giorni scorsi ha rassegnato le dimissioni dopo neppure un mese dal suo insediamento.
Com'è possibile che sia stato disposto un aumento così evidente, passando dai 33 euro riconosciuti in passato ai 100 euro degli ultimi 10 anni?
Giustificato da che cosa? E perchè a Patti o a Capo D'Orlando, il gettone supera di poco le 30 euro e addirittura a Roma è di 70 euro, 30 euro in meno rispetto a Milazzo?
Per il dottor Matasso è necessario vederci chiaro e per questo motivo, ha inviato una lettera al presidente del consiglio comunale, Rosario Pergolizzi e al sindaco, Carmelo Pino, per le valutazioni di competenza. A quanto pare, una copia sarebbe arrivata anche sul tavolo della Corte dei Conti. Oltre agli evidenti aspetti morali, specialmente in un periodo in cui si chiedono sacrifici ai cittadini, questa vicenda rischia di determinare conseguenze inimmaginabili: la principale è l’eventuale restituzione di decine di migliaia di euro da parte di ciascun consigliere che ha goduto del trattamento. Ma questo si vedrà. Dal punto di vista politico, invece, rimane l’interrogativo sul perché mai nessuno, prima del segretario Matasso, abbia sollevato il problema.




Articolo correlato: Quanto costa ai milazzesi la politica?
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.