18 gennaio 2013

MILAZZO: Sentenza Corte Appello ricorso Fondazione Lucifero


Sabato 05 Gennaio 2013 

La seconda sezione civile della Corte d’Appello di Messina ha rigettato il ricorso della Fondazione Lucifero e dei suoi amministratori contro la Città e i suoi giornalisti, e ha riformato la sentenza di primo grado statuendo che non c’è stato alcun “attacco mediatico”, né “unitario disegno diffamatorio” “martellante campagna dolosamente preordinata al discredito della Fondazione” da parte del giornale il quale si è sempre tenuto su una “linea di indirizzo editoriale che, in coerenza con gli umori largamente prevalenti nel territorio, ha orientato il proprio impegno in favore dell’istituzione di una Riserva Naturale localizzata” nei terreni che invece la Lucifero aveva dato in locazione a privati per attività turistico-ricettive. Nel 2002 (e poi, nel 2006, in appello avverso la sentenza di primo grado) il Consiglio d’amministrazione della Lucifero e i cinque membri di esso avevano citato in giudizio l’Editoriale Il Punto, editore de “la Città”, l’allora direttore responsabile della testata Fabrizio Scibilia, e i giornalisti Gigi Billé e Bartolo Cannistrà, accusandoli di avere leso il loro onore e la loro rispettabilità, e chiedendo che fossero condannati a risarcire i danni col pagamento di almeno 50.000 euro alla Lucifero e di altri 50.000 euro per ciascuno degli interessati, oltre che al pagamento integrale delle spese processuali e alla pubblicazione della sentenza su un quotidiano o un periodico regionale. La sentenza non ha accolto nessuna di queste richieste, ritenendo “senza fondamento la pretesa di condanna degli appellanti”, e ha dichiarato “compensate fra le parti le spese processuali”. Questo il testo integrale della sentenza: 

Sentenza Corte Appello - Fondazione Lucifero
fonte: la-citta.com
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.