10 aprile 2013

Un “colpo” da 30 milioni contro la “borghesia mafiosa”




Trapani: sequestro di beni contro gli imprenditori Morici, lo scenario è quello dei grandi appalti pilotati. 

di Rino Giacalone - 9 aprile 2013
..."C’entra la politica che conta in questa indagine. Agli atti dell’inchiesta compare più volte il nome dell’ex sottosegretario all’Interno, sen. Antonio D’Alì (foto), Pdl anche lui, berlusconiano della prima ora.
Il sen. Antonio D’Alì (foto)Pdl anche lui, berlusconiano della prima ora.
 D’Alì è sotto processo a Palermo (rito abbreviato chiesto dallo stesso politico) per concorso esterno in associazione mafiosa, l’accusa è anche quella di avere fatto da garante agli appalti pilotati della mafia, anche, quindi, agli appalti conquistati dalla holding imprenditoriale dei Morici. “D’Alì ha garantito per noi” avrebbero detto in diverse occasioni i Morici che in qualche caso proprio grazie a questo appoggio politico sarebbero stati in condizioni di influenzare la stesura di bandi di gara e capitolati o di conoscere in tempo i requisiti chiesti per alcuni lavori, così da aggiudicarseli ancora più facilmente..."

leggi tutto QUI
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.