9 maggio 2014

BARCELLONA P.G.(ME): Il processo per l’operazione antimafia ‘Sistema 2′, chieste 3 condanne per estorsione

il boss di mafia Carmelo D'Amico
9 maggio 2014

Tre condanne per gli imputati rimasti alla sbarra nel processo dell’operazione Sistema 2 che aveva portato alla luce una lunga serie di estorsioni ai danni di imprenditori che si aggiudicavano appalti pubblici nel Barcellonese. Il PM Giuseppe Verzera ha chiesto che vengano inflitti 16 anni di reclusione per i boss di Cosa Nostra Carmelo D’Amico e Tindaro Calabrese, quest’ultimo capo dei Mazzarroti e tre anni per l’ex geometra della Demoter Biagio Raffa al quale viene contestata anche l’emissione di false fatturazioni per 20 mila euro. Dopo le repliche dei difensori il processo è stato aggiornato al 12 giugno per l’emissione della sentenza. Nell’inchiesta era finito anche l’imprenditore Carlo Borella, poi condannato in appello ad un anno e 2 mesi. in quanto nel corso degli interrogatori condotti dagli uomini della Squadra mobile di Messina, negò di aver pagato il pizzo alla mafia. Eventualità che invece gli investigatori riscontrarono a seguito delle dichiarazioni di alcuni pentiti. 

Nell’operazione era stato condannato anche l’imprenditore di Acireale, oggi collaboratore di giustizia, Alfio Castro. L’operazione “Sistema 2 scattò il 6 aprile 2011 grazie alla collaborazione di un imprenditore edile di Venetico costretto per oltre dieci anni a pagare il pizzo a Cosa nostra, la cosiddetta messa a posto. Un giro vorticoso di tangenti e forniture di cemento che la mafia imponeva alle imprese che si aggiudicavano lavori pubblici nel barcellonese. D’Amico e Calabrese, secondo l’accusa, imposero il pizzo all’impresa “Mediterranea Costruzioni” impegnata nei lavori di realizzazione del centro commerciale di Milazzo. Il titolare versava al clan 10.000 euro a Natale, Pasqua e Ferragosto. D’Amico avrebbe costretto a pagare tangenti anche alla Demoter di Carlo Borella che stava realizzando opere di metanizzazione a S. Lucia del Mela (ME)

fonte: Gazzetta del Sud
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.