7 gennaio 2015

VIDEO. Alpha e Beta: Silvio Belluscone e Maccello Dell'Utri



Alpha e Beta: Silvio Belluscone e Maccello Dell... di malgradotuttoblog

#Belluscone, Franco Maresco e l'invasione degli ultracorpi 

Intervista 


di Alberto Momo - 20 settembre 2014 


Incontro su «Belluscone. Una storia siciliana», ora nelle sale, il miglior film italiano dell’anno, e che sorprendentemente non era in concorso a Venezia 

La voce di Franco Mare­sco arriva al tele­fono da Palermo, in una mat­tina di set­tem­bre. Nei rumori di fondo sem­bra di per­ce­pire il vento, e di intra­ve­dere una spiag­gia. Ma forse è solo una sug­ge­stione, o la memo­ria di un’immagine che com­pare nel suo ultimo film Bel­lu­scone. Una sto­ria sici­liana. 

Dalla sua isola, che sem­bra molto più di una regione, Franco Mare­sco con­ti­nua a rac­con­tare delle para­bole, pic­cole sto­rie morali. Come già aveva fatto nel quasi sco­no­sciuto, e bel­lis­simo, Io sono Tony Scott. 
Lo fa guar­dando in fac­cia la realtà - qual­siasi signi­fi­cato possa avere que­sta parola, oggi. Si mette di fronte a dei corpi e li inter­roga, cer­cando quello che è rima­sto dell’umanità. Ci affa­bula, e ci diverte. Ci con­duce in maniera sor­pren­dente, in luo­ghi che a volte non vor­remmo cono­scere. Con un suo ter­mine: ci devasta. 
Chi ha corag­gio, a que­sto punto, può con­ti­nuare a leg­gere le righe che seguono. E cor­rere a vedere il suo film. 

Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.