7 maggio 2015

7 maggio 2013 - 7 maggio 2015: una Strage ancora senza Verità e senza Giustizia


7 maggio 2015 

In Italia troppe volte gli autori o i responsabili delle Stragi sono rimasti impuniti. Anche per questo oggi 7 maggio 2015 secondo anniversario della strage del porto di Genova dove morirono nel crollo della torre dei piloti nove persone, l’Associazione antimafie RITA ATRIA, rinnova al sua vicinanza e la sua solidarietà a tutte le vittime di quella tragedia. 

Tra queste la mamma di Giusppe Tusa, un ragazzo di Milazzo, di soli trent’anni, Adele Chiello Tusa. A Lei al Suo coraggio alla ricerca della Verità, va tutta la stima dell’Associazione. Sappiamo le enormi difficoltà che oggi le vittime delle stragi incontrano sul loro cammino. Il loro senso di solitudine, la voglia di arrendersi. Per questo non si può non esprimere tutta la propria solidarietà e stima ad Adele, la quale a fronte di mille difficoltà, a fronte dei muri di gomma che i poteri forti innalzano per occultare le proprie responsabilità cammina a testa alta. Rappresentando un simbolo di madre e di donna coraggio.. Associazione Antimafie "Rita Atria" Abbiamo deciso di pubblicare il sorriso di Giuseppe Tusa... e non le immagini di quella strage perché quella torre a mare per Adele, la madre di Giuseppe, è la tomba del figlio... e noi conosciamo le dinamiche e abbiamo "visto" attraverso le parole e il dolore di Adele... Giuseppe in quegli ultimi istanti in cui salutava la vita lottando fino all'ultimo respiro... nel dire Ciao a Giuseppe diciamo Ciao a tutte le Vittime di quella Strage.

Associazione Antimafie Rita Atria
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.