21 luglio 2015

#Milazzo: fumo e fiamme dalla raffineria. Il duro attacco alla RAM del comitato “Mamme per la vita”



21 luglio 2015

Dopo le recenti nubi di fumo provocate a Milazzo dalle operazioni di avviamento degli impianti Fcc della RAM non sono mancate le polemiche e le critiche nei confronti delle operazioni condotte dalla raffineria. Nell’acceso dibattito interviene anche il comitato “mamme per la vita”, che non lesina critiche alla RAM e chiede una presa di coscienza delle istituzioni e dei cittadini. Molto forte il comunicato del comitato, che riportiamo integralmente “A neanche dieci mesi dall’incidente accorso alla raffineria di Milazzo la notte del 27 settembre 2014, i cittadini di Milazzo e dell’intera valle del Mela, hanno vissuto nuovamente ventiquattrore di paura. Solo alle 14:46 i “Signori della Morte” al secolo RAM, si sono degnati di scrivere due righe sul sito della Raffineria: «Sono in corso le operazioni di avviamento dell’impianto Fcc – si legge nel comunicato – Nel corso di tali operazioni possono verificarsi dei transitori con produzione di gas in eccesso che vengono convogliati in torcia». Tutti noi, comuni cittadini, vorremmo sapere quante porcherie si sono depositate a terra e nei nostri polmoni in queste ventiquattro ore di emissioni di routine. Si attendono ora i dati dell’Arpa ma, come di consueto, saranno “tutto é nella norma e che anzi l’aria di Milazzo è salubre e profumata”. La nostra terra è devastata, il turismo muore così come il mare e le campagne, mentre le istituzioni tutte continuano a non assumersi le proprie responsabilità nonostante i dati sulla mortalità, i ricoveri ospedalieri e l’incidenza dei tumori che si leggono nell’ultimo rapporto Sentieri. I nostri morti non sono entità astratte, essi hanno un nome e sono nostro fratello, nostra madre, nostro figlio, siamo noi. A gran voce dobbiamo pretendere la bonifica dei territori che non a caso sono stati dichiarati “ Area ad Alto Rischio di Crisi Ambientale”, lo dobbiamo a noi e alle generazioni future. E’ finito il tempo di stare in silenzio a subire e seppellire morti! Nubi tossiche, polveri ultrasottili ed esalazioni meno visibili che ininterrottamente vengono inalate dagli organismi che depositano sul territorio, sono dei veri e propri attentati alla salute e alla vita dei nostri figli. …Svegliaaa…. non stiamo ad aspettare come gli ignavi che avvenga l’irreparabile”.

Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.