18 maggio 2017

Parco commerciale di Barcellona P.G.... fango che rimandiamo al mittente


17 maggio 2017

Pur avendo deciso di aspettare di leggere la sentenza di primo grado (che non verrà probabilmente appellata perché, ricordiamo, che la prescrizione sarebbe scattata il 17 maggio 2017) per commentare l’esito del processo sul Parco Commerciale di Barcellona Pozzo di Gotto, dobbiamo però rispondere agli strali e alle offese gratuite e diffamatorie che stanno arrivando da un coro numericamente sempre più ampio, anche da parte di chi fino ad oggi era stato nel più assoluto silenzio e non aveva avuto il coraggio di prendere posizioni ma che oggi, come da tradizione, trova improvvisamente la voce per esprimere giudizi.
Ma non staremo in questa sede a difenderci né ci interessa fomentare sterili polemiche specialmente con interlocutori che non riteniamo nemmeno degni di essere presi in considerazione, o che credono di fare buon giornalismo eliminando dal nostro precedente comunicato la parte in cui scrivevamo che il PM aveva chiesto 13 condanne e che il TAR ha bocciato il progetto di parco commerciale.
Valuteremo, però, se farlo in altre sedi.
L’unica cosa, tuttavia, che ci sentiamo di dire in risposta, intanto, è che per noi parla la nostra storia, ventitré anni di lotte con le quali abbiamo cercato e continuiamo a cercare di scardinare un cultura di illegalità e connivenza, anche lì dove sembra una lotta contro i mulini al vento.
E in tal senso ribadiamo, per chi non lo ricordasse, che l'Associazione non fa indagini, né istruisce processi, né chiede i rinvii a giudizio... il nostro impegno, come da Statuto, è quello di denunciare gli affari che non ci sembrano chiari, e il fatto che la Procura abbia ritenuto che la nostra denuncia fosse legittima dovrebbe portare tutta questa gente ad una riflessione più seria e profonda.
Ma certo, per questo, bisognerebbe essere in buona fede, avere cognizione della realtà, e avere un alto senso della legalità, cose queste ormai rare da riscontrare.
Associazione Antimafie Rita Atria
Posta un commento

Avvertenze sul blog











SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog

RICARICA postepay: 4023 6006 4546 1221


Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza
Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.