20 agosto 2009

Giuseppe Chiaravalloti: un ominicchio piccolo piccolo!




E' un magistrato e politico italiano, è stato Presidente della Giunta Regionale della Calabria dal 2000 al 2005.
Eletto alle elezioni regionali del 2000 in rappresentanza di una coalizione di centrodestra, come espressione di Forza Italia, ha guidato il governo regionale della Calabria nella VII legislatura.
E' indagato per frode, riguardo la sparizione dei Fondi Europei destinati alla costruzione di depuratori in Calabria nell'inchiesta "Poseidone", e nell'inchiesta contro la 'Ndrangheta “Dinasty 2 do ut des”
Nell’ambito dell’inchiesta, fino al giorno del trasferimento condotta dall’allora pm Luigi De Magistris, Giuseppe Chiaravalloti veniva più volte intercettato mentre parlava al telefono con la sua segretaria. Dopo aver proposto di affidare lo scomodo pubblico ministero alle cure della Camorra "(letteralmente: “Lo dobbiamo ammazzare… no gli facciamo le cause civili per il risarcimento danni e ne affidiamo la gestione alla Camorra napoletana… non è che io voglio soldi…”), aveva sentenziato: “De Magistris passerà gli anni suoi a difendersi”.

È attualmente vicepresidente del Garante della privacy.
!
Giusto per ribadire: codice etico del GARANTE DELLA PRIVACY.

Art. 1 - Finalità ed ambito di applicazione
Il presente codice etico (di seguito denominato "codice") reca i princìpi guida del comportamento dei soggetti che operano presso il Garante per la protezione dei dati personali e specifica i doveri di lealtà, imparzialità, diligenza ed operosità previsti per i dipendenti pubblici.

L'attività di tali soggetti deve essere conforme alla posizione di indipendenza riconosciuta al Garante, ai compiti di garanzia ad esso affidati, all'imparzialità e alla trasparenza dell'attività amministrativa, nonché al rispetto degli obblighi di riservatezza.

Il codice si applica ai dipendenti che operano presso l'Ufficio del Garante anche in posizione di collocamento fuori ruolo, di comando, di distacco o a tempo parziale. Il codice si applica anche ai consulenti e alle persone autorizzate a frequentare l'Ufficio per effettuare studi o ricerche.

Art. 2 - Disposizioni generali
Il dipendente si impegna a rispettare il codice al momento dell'assunzione dell'incarico e a tenere una condotta ispirata ai princìpi di lealtà, imparzialità, integrità ed onestà.

e così via...

Di un ceffo del genere potrebbe mai affermare qualcuno l'ONESTA', O L'INTEGRITA'?
-----------------------------------
E De Magistris dovrebbe pagare?
-----------------------------------

SCRIVETE AL GARANTE DELLA PRIVACY PER FAR SAPERE COSA PENSATE DEL SUO SOLERTE VICEDIRETTORE, MESCHINO E FARABUTTO!
urp@garanteprivacy.itfonte: Informazioni di base
Posta un commento

Avvertenze sul blog

SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog
Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.




...