31 dicembre 2011

Via D'Amelio, il palazzo scomparso



IL VIDEO

Scritto da Walter Molino

Venerdì 30 Dicembre 2011

28 dicembre 2011. Dove erano appostati i killer che il 19 luglio 1992 fecero esplodere la 126 imbottita di tritolo che uccise Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta? Forse sul tetto di un palazzo in costruzione, distante poche centinaia di metri da via D'Amelio e con una visuale perfetta sul teatro dela strage. Quel palazzo, di proprietà di alcuni mafiosi, fu ispezionato da Mario Ravidà, un ispettore della Criminalpol di Catania, ma la sua relazione di servizio fu subito insabbiata e il palazzo di via D'Amelio sparì dalle indagini। Oggi, per la prima volta, Ravidà racconta cosa vide


fonte: 19luglio
Posta un commento

Avvertenze sul blog

SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog
Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.




...