28 luglio 2014

BARCELLONA POZZO DI GOTTO, MAFIA: L’ex boss Carmelo D’Amico rivela nuovi scenari per il delitto Beppe Alfano

boss Carmelo D'Amico
26 luglio 2014 Uno scenario inedito. E comunque in parte sicuramente diverso dalla verità processuale divenuta definitiva dopo tre gradi di giudizio, con un mandante e un esecutore già condannati. Tra le nuove e clamorose carte che raccontano della “fresca” collaborazione del boss 43enne Carmelo D’Amico, fino a non molto tempo addietro capo dell’ala militare di Cosa nostra barcellonese, ci sono quelle che indicano la sua verità sull’omicidio del giornalista Beppe Alfano, ammazzato dalla mafia tirrenica l’8 gennaio del 1993 a Barcellona Pozzo di Gotto. Una storia ancora per molti versi oscura, piena di depistaggi anche istituzionali. 
Milazzo

Un fascicolo ancora aperto sulla scrivania del sostituto della Dda Vito Di Giorgio e denominato “Alfano ter”, con la storia singolare di una pistola calibro 22, invischiata tra vari proprietari e passaggi di mano. Gli interrogatori del boss barcellonese D’Amico davanti ai magistrati della Dda non sono ancora terminati e sono letteralmente “blindati”. Ma a quanto pare durante uno dei colloqui l’uomo forte che gestiva il territorio di Milazzo per conto dei Barcellonesi avrebbe rivelato un contesto che si discosta, non poco, da quello acclarato dal processo che ha visto la condanna, in via definita del boss barcellonese Giuseppe Gullotti, nonché capo riconosciuto della “famiglia” del Longano, e dell’autotrasportatore Antonino Merlino, ritenuto l’esecutore materiale dell’omicidio. 

NUCCIO ANSELMO – Gazzetta del Sud
Posta un commento

Avvertenze sul blog

SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog
Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.




...