10 aprile 2018

MUOS: Sentenza dal sapore amaro... ma aspettiamo... e nel frattempo continuiamo a lottare per ciò che riteniamo Giusto ...a prescindere...


06/04/2018 

Il processo sul Muos di Niscemi, celebrato a Caltagirone, quello con rito abbreviato, in cui un dirigente della Regione Siciliana e tre imprenditori erano imputati di abusivismo edilizio e violazione della legge ambientale per la costruzione del sistema di telecomunicazione militare USA, si è concluso ieri con un lapidario "assolti perché il fatto non sussiste» e «rigetto della richiesta di confisca della struttura». 

L’Associazione Antimafie "Rita Atria", che in questo processo si è costituita parte civile, non ritiene, per il momento, di commentare la sentenza riservandosi di farlo dopo che il giudice depositerà le motivazioni. È lapalissiano che non possiamo dirci soddisfatti e siamo convinti che c’erano tutti gli elementi per accogliere le richieste del PM soprattutto quella del sequestro. Una cosa è più che certa: non è un punto di arrivo. 

La lotta non si ferma perché non abbiamo mai associato la giustizia e la verità alle sedi processuali. I tribunali sono strumenti per raggiungerla ma in questo Paese la storia dice che non sempre tribunali e giustizia vanno di pari passo. Un ringraziamento forte e sentito va alla nostra vicepresidente Nadia Furnari e al nostro avvocato Goffredo D'Antona che da anni si spendono con zelo su tutti i fronti a noi possibili in questa battaglia, con professionalità, competenza e passione, sempre in prima linea e senza risparmiarsi. Un grazie anche agli altri avvocati del Movimento NO MUOS che con grande spirito di sacrificio hanno sempre garantito il loro impegno e la loro presenza. 
Posta un commento

Avvertenze sul blog

SOSTIENI QUESTO BLOG - Adotta l'Informazione Libera Contribuisci alla libertà di essere informato bastano pochi euro e l'impegno di tutti. Anche 1 euro, grazie a tutti.

Sostieni questo blog, adotta l'informazione libera.


Scopo: Malgradotuttoblog
Questo blog, sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee; è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Tu sei libero di modificare ed usare a tuo piacimento tutti i contenuti presenti sul blog all' unica condizione di citarne la fonte.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7/3/2001.