14 maggio 2018

Sequestrati cinque centri scommesse in città Senza autorizzazioni e con raccolte abusive



14 MAGGIO 2018

Per tutti i titolari degli esercizi commerciali sono scattate le denunce 
In un locale di via Palmerino anche slot non collegate ai Monopoli di Stato Cinque centri scommesse a Palermo sono stati controllati dagli agenti della polizia. Due con insegna Stanleybet in via Nicolò Spedalieri ed in via Marinuzzi sono stati trovati aperti senza autorizzazione i titolari sono stati denunciati. In via Bergamo, invece, in un Internet point con insegna Giocasi By Bet, gli agenti hanno accertato che nel locale si effettuava la raccolta abusiva di scommesse. Per questo motivo il titolare è stato denunciato con il sequestro preventivo dell'immobile e di tutta l'attrezzatura utilizzata per effettuare le scommesse. Altri due Internet point con insegna Betaland sono stati controllati, rispettivamente, in via Palmerino e in via Paruta. 

Anche in questo caso è stata riscontrata l'attività abusiva di raccolta scommesse in mancanza della prevista autorizzazione. I titolari sono stati denunciati e sono stati posti sotto sequestro gli immobili e i computer in uso ai gestori per effettuare le giocate. In un internet point di via Palmerino, oltre alla raccolta abusiva di scommesse è stata constatata la presenza di due slot machine accese e funzionanti, senza autorizzazioni e non collegate telematicamente all'Agenzia delle Dogane ed ai Monopoli di Stato, un calcio balilla ed un tavolo da biliardo. Per questo motivo al titolare sono state elevate sanzioni per 30mila euro. In Corso dei Mille è stato trovato un locale dove si somministrano alimenti e bevande senza licenza. Il negozio è stato quindi posto sotto sequestro amministrativo, con una multa di cinquemila euro. [link]
Posta un commento